Esploratore

Esploratore

SCARICA GIOCHI PS3 DA PLAYSTATION STORE GRATIS

Posted on Author Maujinn Posted in Giochi


    Come scaricare giochi gratis da PlayStation Store. Di: Alessandro Come scaricare musica per Guitar Hero di PlayStation 3. Come scaricare. Tutti i dispositivi, PS4™, PS3™, PS Vita Data di uscita (prima più vecchi), Titolo (Z-A), Titolo (A-Z), Prezzo (da maggiore a minore), Prezzo (da minore a maggiore ). di Gratuito · Idle Champions of the Forgotten Realms. Gioco PSN PS4. Come scaricare giochi gratis dal playstation store e dal psn per playstation 4 e playstation 3. Se hai una PS4 puoi scaricare giochi gratis in maniera completamente legale . Al termine del download, troverai le demo scaricate dal PlayStation Store nella.

    Nome: giochi ps3 da playstation store gratis
    Formato:Fichier D’archive (Giochi)
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 38.67 Megabytes

    Il playstation network ci permette di effettuare download a pagamento o privati e riservati a pochi eletti che hanno ricevuto un codice per versioni Beta via email di qualche gioco o applicazione vedi Playstation Home, Killzone2. Quello che molti non sanno, è che viene data la possibilità di riscaricare il contenuto più volte per evitare di dover ripagare o perdere il download dopo una formattazione.

    Vediamo come sfruttare questa caratteristica a nostro vantaggio per scambiare download di giochi legalmente acquistati con altre persone :.

    Quasi tutti i giochi possono essere condivisi con altre 4 persone e su alcuni titoli questa caratteristica non funziona warhawk, GT5 prologue ; inoltre non so quanto sia legale fare una cosa del genere, quindi prendetevi i vostri rischi.

    Ora possiamo giocare con i contenuti scaricati gratuitamente sulla nostra console e sul nostro profilo. Questo metodo funziona e potete usarlo per scambiare download. Il consiglio è di farlo solo con vostri amici ed evitando ad esempio annunci su ebay o sui forum.

    Molti dei contenuti sono disponibili per tutti gli utenti, mentre altri sono disponibili esclusivamente per gli utenti PlayStation Plus. Consente di collegarsi al proprio account in qualsiasi momento per aggiornare il profilo, i trofei e chattare con gli amici. È scaricabile gratuitamente dal App Store e dal Play Store.

    Questo è un grave colpo per il mercato dell'usato, poiché in caso di acquisto di un gioco usato, è necessario acquistare anche un nuovo codice per attivare le funzioni online. Con il firmware 3.

    Come scaricare giochi a pagamento gratis

    Gli abbonati possono accedere inoltre in modo inedito o anche esclusivo ad alcune beta , demo di giochi, premi e altri contenuti scaricabili per PlayStation Store. Sulla PlayStation 4 l'abbonamento PlayStation Plus è obbligatorio per partecipare a partite multiplayer online.

    L'amministratore delegato di Sony , Kaz Hirai, ha dichiarato che più della metà dei possessori di PS4 ha sottoscritto l'abbonamento Plus. Dal 31 agosto , i prezzi dell'abbonamento subiranno un rincaro che riguarderà tutti gli utenti europei [9].

    Attualmente esistono vari tipi di modifiche hardware e software per PS3. Consistono in alcuni exploit sfruttati per permettere al sistema di leggere copie di backup o piratate dei giochi e installare vari programmi di terze parti. La Sony , dall'aggiornamento al firmware 3. Se un utente, dopo aver modificato la sua console tenta di accedere al PSN, si vedrà bannare in poco tempo dai contenuti online.

    Seconda fase

    Tra il 17 [10] e il 19 aprile [10] , il PSN è stato attaccato, da alcuni hacker che hanno violato il sistema [11] [12].

    Il 20 aprile i server sono stati spenti [13] [10]. Secondo altre fonti [14] [15] [10] , invece, il PSN sarebbe stato spento per colpa di errori della Sony durante lavori di routine [16].

    Il 24 aprile è stato il giorno in cui alla Sony sono venuti a conoscenza di cosa è stato effettivamente preso dagli account, e il 26 aprile hanno inviato una mail a tutti i registrati al PSN [10]. Nel giro di poco tempo tutti i dati anagrafici, gli indirizzi email, login e password del PSN di oltre 77 milioni di utenti erano pesantemente a rischio di furto dalle banche dati.

    Altre ipotesi invece affermarono che Sony sarebbe stata violata da alcuni utenti attraverso l'uso su PlayStation 3 di un custom firmware , denominato Rebug , utilizzato per acquistare contenuti digitali con carte di credito inesistenti. Il primo maggio Sony ha tenuto una conferenza [19] motivando le cause della sospensione del servizio PSN, illustrando l'incremento delle procedure di sicurezza per prevenire in futuro simili problematiche [20] , nonché il rimborso per gli utenti [13] [10].

    Sony ha inoltre dichiarato che le operazioni per il ritorno online stanno volgendo al termine, e che si sta procedendo alla fase finale dei test; probabilmente, entro la fine di maggio, i servizi PSN sarebbero stati riattivati completamente. Dalla mattina del 15 maggio , Sony ha iniziato la fase di riattivazione del PSN abilitando nuovamente le funzionalità di gioco online, PlayStation Home e sincronizzazione trofei; al momento dell'accesso al PSN, per cautelarsi contro possibili furti di dati è stato imposto agli utenti l'inserimento di una nuova password d'accesso con requisiti minimi di complessità maggiorati, anche se l'elevato numero di utenti iscritto al PSN ha creato qualche rallentamento nelle procedure [21] [10].

    Anche dopo la riattivazione sono stati tuttavia necessari nuovi interventi di manutenzione del PSN con conseguente periodo di downtime al fine di migliorare la qualità del servizio ed evitare il ripetersi di attacchi [22] [23].

    Il 23 maggio il colosso giapponese ha dichiarato che gli attacchi hanno portato ad una perdita di milioni di dollari per l'anno fiscale [24] ed un impatto indiretto in termini di mancato guadagno stimabile intorno a milioni.

    L'ente ha, con il potere a lui attribuitogli, sanzionato e costretto Sony al pagamento di una multa per un valore di circa Dopo circa tre settimane di attesa, il 2 giugno , il PlayStation Store è tornato online [27] [28] , mentre il programma Welcome Back è diventato disponibile dal 3 giugno [29].

    Nei primi giorni di riapertura del servizio, a causa del notevole aumento di traffico, sono stati registrati diversi rallentamenti in fase di accesso allo Store [30]. In seguito al periodo di downtime del PSN , per scusarsi con i suoi utenti del disservizio Sony ha preposto un programma Welcome Back , ovvero una lista di bonus e videogiochi gratuiti che l'azienda giapponese ha messo a disposizione degli utenti dopo la riapertura del PlayStation Store , e che riguardano esclusivamente i possessori di account già attivi prima della data degli attacchi 17 aprile ; detti bonus sono stati resi disponibili solo dopo la riattivazione dello Store [10] [31].

    Secondo quanto dichiarato sul PlayStation Blog ufficiale [32] [33] , il programma prevede:. Va comunque specificato che spetta all'utente la data di decorrenza delle promozioni: per farlo è sufficiente accettare nel menu dedicato sullo Store l'attivazione del pacchetto Welcome Back. Tra il 23 ed il 24 agosto , a distanza di ben 3 anni dal precedente, vi è stato un altro attacco al PSN.

    Un manipolo di crakers noti come Lizard Squad ha eseguito un attacco informatico di tipo DOS , che ha avuto l'esito di mandare offline i servizi. Contemporaneamente a PSN sono stati colpiti anche Battle.

    Novità Cronologia aggiornamenti. Dimensione Categoria Entertainment. Compatibilità Richiede iOS Prezzo Gratis. Supporto app Accordo di licenza.

    Cos’è PlayStation Now e come funziona

    Accordo di licenza. Altre app di questo sviluppatore Elenco completo. Run Sackboy! PlayStation Messages. Social Networking.


    consigliata: