Esploratore

Esploratore

SCARICA TENSIONE LIPO

Posted on Author Dagis Posted in Giochi


    Contents
  1. Cosa sono le batterie LiPo e perchè sono così popolari tra i Droni e nel mondo RC?
  2. Cicalino con display per voltaggio e avviso scarica per Lipo by HK
  3. Batterie LiPo sotto il microscopio
  4. Fondamentali batterie lipo

Una singola cella LiPo ha una tensione nominale di 3,7 V. Se la nostra batteria di MAI lasciare incustodite le batterie al litio mentre sono in carica o in scarica! Su diverse Li-Po sono indicate due capacità di scarica, quella costante (dopo essere state opportunamente portate alla tensione di storage). Ogni cella ha una tensione nominale di 3,7 Volt. Questa tensione, con batteria perfettamente carica è di 4,2Volt. Si considera una batteria scarica. La tensione nominale di una cella LiPo è di 3,7 Volt (tipica). La tensione nominale di 2,2° * 50 = A. Eccedendo a tali valori di scarica, le celle si degradano.

Nome: tensione lipo
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 50.69 MB

Per la ricarica di queste batterie occorre usare alimentatori specifici, e bisogna ricordare che i carica batterie per Lipo non supportano le Life e vice versa, questo in quanto la tensione nominale delle singole celle è diversa! Le Life hanno tensione nominale di 3,3V e devono essere ricaricate ad un massimo di 3,6V, mentre le Lipo hanno tensione nominale di 3,7V e vanno ricaricate utilizzando una tensione di circa 4,2V Mentre nei precedenti accumulatori NiMH o NiCd la corrente totale data in ricarica era pari ad 1,4 volte la corrente nominale della batteria per ricaricare una batteria da mAh si davano in totale mA , nelle Lipo o Life la corrente erogata deve essere pari a quella nominale della cella In più le celle Lipo hanno un problema di "bilanciamento" delle tensioni Questo effetto è meno sentito dalle sorelle LiFe, ma è comunque presente!

Per migliorare la ricarica delle Lipo bisogna sempre utilizzare un'equalizzatore, che armonizza la ricarica tra le celle, ma a volte questo non basta, per cui si ha una ricarica sbilanciata delle celle ed un calo di prestazioni del pacco batteria! Innanzitutto occorre misurare la tensione dei singoli elementi con un tester, anche uno economico viene bene, in quanto non è la tensione assoluta che ci interessa, ma riportare tutti gli elementi ad una situazione similare.

Cosa sono le batterie LiPo e perchè sono così popolari tra i Droni e nel mondo RC?

Inoltre la tensione superiore degenera più velocemente le batterie, e infatti in genere le LiHv hanno una vita minore rispetto alle normali LiPo. Perchè allora sono usate?

Allora una mAh a 4. Le batterie al litio esplodono!

Fai attenzione! Dobbiamo fare molta attenzione a come utilizziamo le batterie al litio, perché è facile danneggiarle e se vengono maltrattate possono anche esplodere! Perchè esplodono le batterie al litio?

Fin qui nulla di strano, ma il problema è che le batterie contengono litio, che reagisce a contatto con acqua o umidità, infiammandosi, quindi possono provocare seri danni! Caricare la batteria oltre il valore massimo dichiarato di tensione tipicamente 4. Se per qualche motivo non interrompe la carica arrivato al valore massimo, farà sicuramente esplodere le batterie!

Vedi ad esempio il video qui sotto che mostra cosa succede se il caricabatterie non interrompe la ricarica quando si giunge alla tensione massima.

NOTA: La fase più delicata è sicuramente la ricarica! Scarica o ricarica troppo veloce: La corrente scorrerà sulla resistenza interna della batteria e genererà calore Effetto Joule , in maniera quadratica rispetto alla corrente una corrente doppia, generà 4 volte più calore. Se le celle superano una certa temperatura inizieranno a gonfiarsi, con il rischio di esplodere NOTA: attenzione ai corto circuiti, generano correnti enormi!

Per questo a volte le LiPo esplodono in seguito ai crash. Le batterie LiPo moderne si possono ricaricare molto velocemente, alcune dicono fino a 15C, ma è bene ricordare che più veloce le si ricarica, più alta è la possibilità che vadano a fuoco, e più si rovineranno durante la ricarica.

Come caricabatterie, io mi trovo molto bene con i caricatori della ISDT, sono piccoli e potenti, e se siete indecisi vi consiglio di acquistarne uno di questi, sono tutti ottimi.

Se il vostro caricabatterie lo supporta, è consigliato alimentarlo con un alimentatore a 24V rispetto a 12V. Inoltre devi acquistare un alimentatore che eroghi sufficiente potenza, in base alle batterie che intendi ricaricare, moltiplicando tensione massima della batteria, per corrente di ricarica che intendi utilizzare.

Quando si collegano le batterie in parallelo, esattamente come visto sopra, la tensione resta la stessa mentre la corrente della batteria complessiva sarà la somma di tutte le batterie.

Se ad esempio colleghi insieme 4 batterie 4S cioè Attenzione anche a scegliere un alimentatore e un caricabatterie sufficientemente potenti. Le batterie infatti possono avere curve di ricarica diverse.

Il mio consiglio è quello di mettere in storage le batterie una alla volta dopo averle utilizzate, e poi una volta che sono tutte a 3. Un altro consiglio è quello di limitarsi ad una ricarica ad 1C quando si ricarica in parallelo, evitando ricariche veloci.

Inoltre anche se collegate batterie con diversa carica, eviterà correnti troppo grandi nel circuito che altrimenti potrebbero bruciare la scheda, o ancor peggio, far esplodere le batterie!

Cicalino con display per voltaggio e avviso scarica per Lipo by HK

Per questo si deve sempre evitare di lasciare le batterie completamente cariche per periodi lunghi. Si potrebbe quindi pensare di lasciare le batterie il più scarico possibile per evitare deterioramento. Esiste quindi un valore consigliato a cui lasciare le batterie per ridurre al minimo il deterioramento ed evitare la morte delle stesse per eccessiva scarica anche se vengono lasciate ferme per lunghi periodi.

Il funzionamento è esattamente uguale a prima: una batteria da 1. NOTA: non fidatevi dei C dichiarati dai produttori… mentono praticamente tutti!

Batterie LiPo sotto il microscopio

Basti pensare che siamo abituati a vedere lipo da C, quindi dovrebbero essere in grado di erogare in maniera continuativa almeno A nel caso di una mAh.

In realtà un valore più realistico per una batteria molto buona è di circa 50C o inferiore , che corrisponde ad una scarica a 75A o inferiore costanti senza danni. Ma cosa significano?? In elettronica ci sono 2 tipi di collegamento, la serie e il parallelo, come ben illustrato in questa immagine: Nella serie la tensione delle singole celle si somma, mentre la corrente resta uguale.

Nel parallelo la tensione resta uguale, mentre la corrente si somma. Il numero davanti alla S indica allora quante celle ci sono in serie, mentre il numero prima della P indica quante celle ci sono in parallelo.

Fondamentali batterie lipo

Si utilizza invece quasi sempre la serie, per alzare la tensione. La tensione si somma, come detto sopra, quindi nel caso di LiPo la tensione della batteria sarà: Perché si utilizzano batterie con più celle in serie? Potrebbe quindi sembrare quindi che sia totalmente indifferente… Allora perché è conveniente utilizzare una batteria con più celle?


consigliata: