Esploratore

Esploratore

SCARICA RENAULT CAPTUR BATTERIA


    Ho l'espace dal 29 maggio, ho fatto km nel primo mese. Sabato parcheggio alle 12 (son sicuro di aver spento tutto e chiuso) e domenica. In una officina renault mi hanno detto che comunque anche con la pila scarica si mette in moto lo stesso. Sarà vero? Pomeriggio proverò nella. highcolonic.info › shop › naviga › ricambi-renault-captur. Per effettuare una manutenzione di una batteria scarica in maniera intelligente, efficiente e sicura fai controllare se l'alternatore carica correttamente la batteria e​.

    Nome: renault captur batteria
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 51.41 MB

    Hai lasciato i fari accesi e la batteria è morta. O semplicemente è morta perché, qualunque cosa fosse, era vecchia, e fa freddo, niente dura per sempre. In ogni caso, la batteria si è esaurita e il problema è stato risolto: un avvio di emergenza, una carica della batteria o anche una nuova batteria, il problema è stato risolto e si è di nuovo in viaggio. Va tutto bene, giusto? Tranne che ora la tua radio non funziona. Prima la batteria è morta, e ora anche la tua autoradio è morta, e la giornata non sembra migliorare.

    Infatti, mentre i costruttori di auto per non complicarsi troppo la vita in materia di garanzia hanno deciso unanimemente e spontaneamente di unificare la durata della garanzia sui veicoli nuovi a due anni sia per gli acquisti dei privati che per quelli delle aziende, per i veicoli industriali, acquistati ovviamente solo da aziende di trasporto e affini, la garanzia è annuale.

    Tutto chiaro?

    Come cambiare batteria

    La nuova batteria non ha diritto a una nuova garanzia biennale ma si inserisce in quella preesistente che scadrà dopo un anno e sei mesi garanzia residuale. La sostituzione potrà avvenire presso qualunque officina, ma la nuova batteria nuova dovrà essere di qualità e caratteristiche equivalente a quella originale.

    Pena il rischio di avere problemi nei successivi reclami di garanzia. Occhio alla batteria, quindi e affidarsi alle cure di un esperto ma soprattutto onesto e ricordatevi che se siete un privato la garanzia sarà sempre due anni! Tramite questo strumento, acquistabile a prezzi decisamente abbordabili, si potrà misurare lo stato di carica della batteria macchina. Sarà sufficiente aprire il cofano della vettura a motore spento e collegare il morsetto positivo e quello negativo ai rispettivi terminali della batteria.

    Una volta effettuata questa operazione, sul voltmetro appariranno i valori di carica della batteria. Aprite il cofano di entrambe le vetture e collegate il morsetto negativo e quello positivo dei cavi prima alla batteria macchina carica e successivamente a quella scarica. Compiuta questa operazione si dovrà accendere prima il motore della vettura carica, ad un regime di rotazione di circa giri al minuto, e successivamente si potrà avviare quello della vettura scarica, mantenendolo in funzione per una decina di minuti.

    Batteria auto scarica: cosa fare senza cavi Avere i cavi in auto è una buona prassi, ma sono ben pochi gli automobilisti che seguono questa regola. Cosa fare allora se la batteria auto si scarica improvvisamente e non si hanno i cavi?

    Per riuscire ad avviare la propria vettura si potrà utilizzare il vecchio metodo della spinta.


    consigliata: