Esploratore

Esploratore

SCARICARE CD OTHER MATTEO BRANCIAMORE


    Contents
  1. Alfabeti – – gratis
  2. Discografia Matteo Branciamore
  3. Rosellana, o l'Amore Che Dura: Commedia in Quattro Atti (Classic Reprint)
  4. 44 Best Ricami da scaricare e tuto images | Embroidery designs, Christmas embroidery, Embroidery

Matteo Branciamore Oro Trasparente Album Download Gratis >> http://tinyurl. com/n8oxrdw. New best music tracks on highcolonic.info Down TARANTINO. Scarica le canzoni di "Matteo Branciamore" sul tuo telefono. Clicca sugli album per visualizzare la tracklist e i video delle canzoni; Oro Trasparente (). Ovunque andrai, an album by Matteo Branciamore on Spotify. Formato, Uscita, Barcode, Catalogo N. Disp, Prezzo, Compra. CD BOX, , , CDSC79, SI. € 9,

Nome: cd other matteo branciamore
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 33.57 MB

Nascondere i filtri avanzati. Al termine delle modifiche del filtro avanzato, Photoshop visualizza nuovamente i filtri impilati su di esso. Potete modificare i singoli filtri facendo doppio clic su un elemento della Galleria filtri. Windows Come aprire files. Un altro filtro interessante da inserire utilizzando lo stesso modo che abbiamo visto sopra è il Definisci Pattern che permette di creare delle texture che potranno essere riutilizzate quando vogliamo.

Per riordinare i filtri della galleria, fate doppio clic su Galleria filtri. Impostate le opzioni di fusione e fate clic su OK.

È singolare la figura riservata ed esoterica di Giacinto Scelsi nel panorama musicale europeo del XX secolo. Quando il suo Xnoybis per violino solo fu eseguito il 4 settembre alla Quinta Settimana Internazionale Nuova Musica, egli venne a Palermo venti giorni prima, affinché il violinista provasse ogni giorno sotto il suo controllo Garofalo Francesco Pennisi è artista versatile: compositore, poeta, pittore.

Per essa il travaglio; e in essa ogni scoria è ormai bruciata. Il colore, o timbro, vi è la dimensione sonora privilegiata; e le altre cooperano per ottenerlo, variarlo, mutarlo, organizzarlo. Ma — attenzione! Il Quasi cantabile op. La tonalità non è che cornice e campitura della melodia timbrica.

La complessa molteplicità eterofonica non serve a ornare la monodia, ma a costituirla. Si tratta di tre canti lirici del Corpus di musiche popolari siciliane di Alberto Favara; il compositore si comporta come un maestro cantore profondamente radicato in questo folklore: lo assimila e lo manifesta in sue pro prie varianti. Eccone la didascalia introduttiva e i versi intonati: Durante il tirocinio negli ospedali viennesi Semmelweis intuisce la pista da seguire per scovare la causa della febbre puerperale e ha un diverbio col bieco dottor Klein, presuntuosamente arroccato sulle sue convinzioni.

Un evento inaspettato apre improvvisamente gli occhi a Semmelweis. Nove su dieci operazioni terminano con la morte. Lo so. Perché, in casi identici, un malato soccombe invece di un altro malato.

La febbre delle puerpere invade come la peste, sa? E non si chiede il perché la nostra clinica è che ne ospita più della clinica del dottor Bartch.

Consideriamo le cause lunari, igrometriche, cosmiche Il fatto puro, preciso non la routine. Chi è responsabile, Klein? I suoi studenti operano le donne: i suoi studenti portano morte. Semmelweis, lei vuole, con troppa violenza. Il fatto puro. Il centro della vita è la giovane donna partoriente che si apre. Unto, salvatore di una rosa. Nelle mani è la ragione. Il sentimento della colpa non è. Le mani vere uccidono. Col loro odore. Petali di fiore dentro il fiore sublime della madre. Fu punto durante la dissezione.

Smisi di cercare altro. Le dita degli studenti, infette per aver toccato morti, portano negli organi genitali le particelle infime, non hanno peso.

Feci lavare le mani. Cloruro di calce. Tecnica di deodorazione. Ebbe questi perfetta istruzione musicale: corista nella Cattedrale di Canterbury, poi studente nella Royal Academy of Music.

Il Treatise, ispirato al Tractatus logico-philosophicus di Ludwig Wittgenstein, consta di pagine: pentagrammi, note e altri simboli musicali sono amalgamati con forme e disegni fantastici; la distinzione tra questi e quelli è evidente, ma il compositore dichiara di non voler affatto influenzare gli interpreti: quanti si voglia e con quali si voglia strumenti possono partecipare alla lettura delle pagine del trattato, rendendolo sonoramente ciascuno a suo modo.

Ciascuno deve produrre la sua musica reagendo ai disegni: questi fungono dunque da nómos, da nutrimento cioè della melodia risultante ibidem. Alla lettura qui registrata partecipano sette sonatori: Jean-Marc Montera, chitarra elettrica ed elettronica; Thomas Lehn, sintetizzatore monofonico elettronico; Daan Vandewalle, pianoforte; Hans Koch, clarinetto basso e sassofono soprano; Chris Cutler, batteria ed elettronica; Hélène Breschand, arpa; Lelio Giannetto, contrabbasso.

A questa fase, sviluppo del grafismo sperimentale di Cage, ma specialmente di Brown e di Bussotti, seguirono nel lustro altre due attività complementari: The Great Learning e The Scratch Orchestra. Il primo è un grandioso lavoro corale circa 7 ore in 7 movimenti paragrafi , basato su testi confuciani. La partitura contiene note su pentagrammi e grafici, ma specialmente prescrizioni verbali: possono parteciparvi sia musici esperti che sprovveduti, che parlino, cantino, suonino strumenti musicali e objects trouvés, agiscano, gesticolino, giochino, improvvisino; nel paragrafo 5, eseguito a Palermo il 13 maggio durante la nona edizione della rassegna Il Suono dei Soli, troviamo soltanto prescrizioni e suggestioni verbali: tradotte in italiano si possono leggere in Conigliaro , che racconta ibidem: con sapiente partecipazione quella memorabile serata.

Fu per questo, per poco tempo, incarcerato. Tipiche le sue figure iterate e pulsanti, ma anche le deviazioni e i balzi improvvisi. Aveva studiato composizione con Vincent Persichetti e con Luciano Berio ; era iscritto in filosofia alla Cornell University, ma preferiva seguire i corsi di storia della musica. I suoi compositori preferiti: Perotino, Bach e Strawinski; la loro musica è oggettiva, iterativa, corporificazione sonora, come la sua.

Dario Buccino, nato a Roma nel , vive dal a Milano. I suoi rapporti con Palermo si sono sempre più stretti grazie dapprima a Federico Incardona e ai suoi discepoli, quindi soprattutto a Curva minore. La sua opera Ero già a me n.

Ce lo racconta Conigliaro 44 : […] eravamo tutti immersi nella penombra: Buccino al centro a piedi nudi con la sua lamiera. È incredibile come Buccino abbia saputo coglierci di sorpresa, sia con le sue esplosioni di potenza che con i suoi sofferti momenti di quiete.

Corrisponde perfettamente il massimalismo espressionista concreto di Buccino al massimalismo espressionista astratto di Incardona: si oppongono entrambo al minimalismo di Reich, e ancor più a quello di Glass.

Mi dico n. Turkish playstation Matilde Politi, tradizionale turca 3. Dunni iemu Matilde Politi, tradizionale turca traccia 5. Danza Matilde Politi, Stefano Zorzanello traccia 7. Skatti keu tradizionale siciliano, Stefano Zorzanello 9. Ora klez tradizionale, tradizionale klezmer Nella descrizione dei suoi produttori-esecutori Onda Mediterranea è una composizione che: […] esprime la coesistenza delle identità, delle culture, dei suoni.

In sembianza di un immaginario Maestro concertatore, il Mediterraneo si dispone come un luogo in cui si estrinsecano differenti culture e nel quale la diversità è intesa come risorsa. I brani presentati traggono origine dal tratto comune delle musiche di tradizione, non solo orale, di varie regioni geografiche presenti nel Mediterraneo o inscrivibili nel suo bacino culturale.

Confluiscono, inoltre, tendenze di formalizzazione derivate dalla cosiddetta musica audiotattile cfr. Basti qui solamente ricordare che è compito degli studiosi documentare, analizzare, approfondire, comprendere e far comprendere; è compito degli artisti creare e comunicare offrendo al gusto del pubblico il prodotto del proprio ingegno e della libera ispirazione.

Alfabeti – – gratis

Non a caso si è parlato, con espressione non neutra, di folklore immaginario: Immaginare i luoghi piuttosto che attraversarli, parafrasare le caratteristiche di una cultura anziché appropriarsene, evocare il suono di una tradizione musicale anziché recuperarlo integralmente: sono attitudini privilegiate che permettono di sviluppare punti di vista davvero esotici. Il programma di Onda Mediterranea si compone di dieci brani. A levante sorge il sole. E lu raisi cu li ciuri. E il rais con i fiori.

Li farati chi massaruna.

I tonnaroti [facchini] che gran lavoratori. Li marinara guardaturi. I marinai che sorvegliano. Li capuvardia cumannaturi. I capiguardia che comandano. Ian zozza nui! E andiamocene, bello bello, — Ian zozza nui!

San Giuseppe, vecchierello, — Ian zozza nui! E alligrizza ca si viri lu beni di Diu! E allegria che si vede il bene di Dio! Più espliciti, in questo caso, i tratti di una creatività per moduli in cui si graduano minori e maggiori distanze dalle melodie originarie. Turkish playstation Siddu sî cca cu mia, è troppu rura la tirannia.

Se sei qui con me, è troppo dura la tirannia. Se ti allontani, tutta la notte sogno di essere, tutta notte nelle tue braccia. Ah, si mi nni vaiu iu moru! Se te ne stai qua, non ti addormentare appeso alle mie gonne, che se me ne accorgo me ne vado. Ah, se me ne vado io muoio!

E se te ne vai devi sapere che questa casa resta vuota, che se te ne accorgi poi vuoi tornare, ma tornare indietro fa male! Che se me ne accorgo me ne vado, ah, se me ne vado io muoio! Nel terzo brano [CD3: 3] sfortuna, disgrazia, fine, oscurità, inferi e irrimediabile rifiuto offrono alla musica spazio per descrivere senza infingimenti la cru dezza della disperazione del definitivo, affermando al contempo la sua potenza e la sua forza.

Tanto aiuto mi ha dato la fortuna che mi restarono le sole ossa nude! Si moru la me morti è disiata, si campu la me vita è pruibuta. Vaiu a la fossa e nun trovu valata, la stissa sipultura e mi rifiuta. Vaiu a lu nfernu e un ci sugnu vuluta! Se muoio la mia morte è desiderata, se vivo la mia vita è proibita. Se voglio fresco nessun vento soffia, se voglio caldo il fuoco si spegne.

Vado alla fossa e non trovo lapide, la stessa sepoltura mi rifiuta. Chiamo la morte e la morte non mi ascolta: oh Gesù, quanto sono sfortunata!

Qui la musica ondeggia e si flette come giunco offerto ai venti. La strofa di mezzo è una citazione di parte del testo, con relativo stralcio melodico, riportato nel Corpus di Alberto Favara , II: con il titolo Canto di donne di marinai.

Dunni iemu Dunni iemu? Nta la notti mari mari nun si viri nenti. Dunni iemu? Sulu li stiddi nni ponnu aiutari ma un sunnu fari.

Siddu lu tempu ti dà lu turmentu, assicunna lu ventu cu ducizza e pazienza.

Discografia Matteo Branciamore

Marinara ca nun sannu chiù navicari. E nun sannu guvirnari la varca e lu sistanti. Aman aman. Dove andiamo? Nella notte mare mare non si vede niente. Solo le stelle ci possono aiutare ma non sono fari. Se il tempo ti dà il tormento, asseconda il vento con dolcezza e pazienza.

Marinai che non sanno più navigare. E non sanno governare la barca e il sestante. Noi siamo pesciolini ciechi, la corrente ci spinge là. Aaman aman. Iri pri mari è comu na danza… Dove andiamo?

Andiamo per le onde allo scuro della notte senza luna. Sensualità, ebbrezza, incanto, provocazione, sogno e abbandono si insinuano tra testo e musica, quasi a indicare un percorso di riabilitazione del divino, per una volta in direzione inversa dal cielo alla terra. Ah, la valle del Paradiso non include la Grecia. Ca taiddu è! Fratelluzzu nostru ri Gesù e Maria, u Santissimu Crucifissu ti chiama ca taiddu è! Fratellu Lipari, susiemunni ca taiddu è! Che è tardi! Nostro confratello di Gesù e Maria, il Santissimo Crocifisso ti chiama che è tardi!

Fratello Lipari, alziamoci che è tardi! Iddu criri ca nuatri semu armali, e armali nun semu, semu cristiani! Cristiani semu, figghi ri na matri, e na matri nun voli ca lu figghiu mori. E muriri e nun vulemu pi stu malu travagghiari! E correte ragazzi che dobbiamo andare, e andare dal padrone per farlo ragionare.

Lui crede che noi siamo animali, ma non siamo animali, siamo cristiani! Siamo cristiani, figli di una madre, e una madre non vuole che il figlio muoia. E morire non vogliamo per questo cattivo lavorare.

Kaàgomai kaàgomai Aman aman. Brucio brucio getta altro olio sul fuoco annego annego gettami in fondo al mare.

Ho giurato sui tuoi occhi che avevo per Vangelo la coltellata che mi hai dato di trasformarla in sorriso. Il canto si evolve fino a divenire una sorta di melodia di carrettiere siciliano su testo tratto da Favara II, 52 non estranea alle evidenze e alle venature di stile orientale.

È una congerie di suoni, di atteggiamenti stilistici, di accenti e di movimenti corali e antifonici delle voci che ricrea un caotico andamento di assimilazioni, suggestioni e rielaborazioni di colori e di timbri. Spunta u suli e sia laratu, sempri Cristu sia laratu!

Sia laratu e ringraziatu ogni momentu lu Santissimu Sacramentu! Oggi e sempri sia laratu nostru Diu sagramintatu. Sia lodato e ringraziato ogni momento il Santissimo Sacramento! Oggi e sempre sia lodato nostro Dio sacramentato! Mi nni vogghiu iri marina marina forsi incuntrassi marinara assai. Me ne voglio andare alla marina forse incontrerei molti marinai. Ora klez [CD3: 9] e Marche ou crève [CD3: 10] realizzano simbolicamente due crocevia stilistici ed espressivi. Larari lu vulemu arrisulutu e a Maria Santa cu Gesù e a lu latu Iu sta parola la lassu pi butu: lu Santu Sacramentu sia luratu!

Ora che abbiamo mangiato e abbiamo bevuto, lodiamo chi ci ha concesso questa grazia. Vogliamo lodare con forza a Maria Santa con Gesù al lato. Io questo verso lo lascio per voto: sia lodato il Santo Sacramento! Sia lodato centomila volte! Sempre viva la Madre di Dio! Marche ou crève Marche ou crève où allons nous? Marcia o crepa dove andiamo? CD1 is dedicated to the work of Curva Minore in exploring new trends in jazz, radical improvisation, new electronic music and new sound horizons — with a focus on avant-garde language and timbral and perceptive experimentalism.

As a matter of fact, CD2 is entirely dedicated to Il Suono dei Soli, a series of concert seasons devoted to contemporary written music. The tracks mainly feature compositions by Sicilian composers and modern music schools authors of the late 20th century.

Throughout the calendars of the events which also offer space to different types of musical genres - contiguity exists between the two styles of artistic production selected for the tracks of the two CDs: new written music, and new improvised music or extemporary composition.

In some cases the selected pieces bear witness to an undercurrent running across the various creative and expressive experiences presented in the CDs. CD3 includes original compositions arranged by a group of musicians who collaborate with Curva Minore Association. Even a lay audience would understand that the outcome of an interpretation such as the one of Curva Minore would benefit from an audiovisual support for all of the tracks.

An integral vision of the compositions featured during Curva Minore events is constituted by the blending of extemporary codes of diverse nature, be it visual and spatiotemporal, besides acoustic. Hence, the decision to release an audio CD required adopting a yardstick for choosing the tracks to be included in the CD all taken from the rich archive of the Curva Minore Association. In CDs 1 and 2 - save for track 7 and those by Federico Incardona - all the recordings were made during live concerts.

In CD 3, all the tracks are studio recordings. The tracks were selected by the Editor in collaboration with Lelio Giannetto. The band, guided and artistically supported by guitarist Marco Cappelli, stands out for an ongoing search for combinations of different and heterogeneous musical experiences, aimed at conceiving and considering rhythm as a new single sound rooted in matter, almost like an object of its own.

This search does not disregard the sense of groove, condensing, at the same time, excursions into improvisation and rigidly articulated rhythmic constructions. By crossing one another, these planes often produce an original work of synthesis without distorting the sense and depth of the musical cultures that generate them. That CD was characterized by the use of several percussion instruments played in an extremely innovative way.

In his progressive musical research, exploring the power, illumination and secrets of percussions, he mastered the technique for playing the Zimbabwean mbira dzavadzimu. He has always had close contacts with Nii Tettey Tetteh, the great Ghanaian master, and participated in the important lessons held by Milford Graves.

New Cued is a sort of sonic fragment originating from a short rhythmicmelodic piece, which starts with percussions and a sax between silences and pauses, and progressively explores and attacks, almost assaulting and wearing out the pervasive and encircling curiosity of the other instruments a guitar and an electric double bass.

This deforms and suffocates its thematic profile in an effort to create a new model. The Lost Soul initially develops on a disturbing drone of the baritone sax, variegated by a meditative overlapping of the sharpest instruments, taking the listener to rarefied and sidereal heights.

It is composed of very short thematic cells, initially responsorial in nature, which develop, almost as if they gradually build up courage and awareness, and lead to a spontaneous and lively polyphony, made up of a joyful and clear timbre. It is rather an inclination.

Moreover, it can be said that the temptation to transfigure cultures, especially musical cultures, is a consolidated procedure well rooted in past experiences and thoughts.

In the 20th century such temptation became a widespread expressive phenomenon following the fashions revolving around globalization: a creative act would often concentrate on approaching to and rendering resonances and inner emotions of one artist or another, regardless of schools and stiff stylistic codes, but rather strongly focused on the personal and subjective experiences of composers and musicians of the most diverse origins.

Sclavis can be considered a leader of imaginary folklore. His music stands out especially for a clear and joyful timbre and a fast and confidently vital positive rhythm. From a compositional perspective, his music has slowly moved towards a more organic and composite dimension as well as to thematic projects: the works on Ellington and Rameau, the soundtracks for films by Amos Gitai and Bertrand Tavernier, and the artistic sodality with photographer Guy Le Querrec are a token of his perspective.

The track featured in this CD is the one that joyfully concluded the concert he performed in Palermo. The success of his performance was so great that the concert ended with an enthusiastic display of appreciation by the audience, which can be heard at the end of the recording. Cinétique excentrique Pierre Bastien Pratiche inusuali del fare musica Unusual ways of making music , 3rd edition Palermo, St.

Certainly, some experiments do not belong to the dimension of entertainment, but this too is a cliché yet to be verified […].

Since the origin of the world, humankind has been creating new successful or failed inventions, which may or may not work. At the time the three pieces herein commented were recorded, Gianni Gebbia who wrote the excerpt above: Gebbia - Giannetto b: , was not only a brilliant musician but also a music festival organizer.

The organizers really needed to explain to listeners in an attempt to almost convince them. Actually, as these three examples show [CD1: 4 - 6], the rich catalogue of musical options offered by Curva Minore included a variety of trends and ideas on styles and on such diverse and different musical practices, democratically proposed through a lively and creative dialectic approach. There are fragments of airs, faded traces of Sicilian carter songs, lyrical allusions, flexions and accents of distorted refrains that imperceptibly become a mocking march soon fading into disturbing silences.

Sound springs from the instruments almost symbolizing a difficult labor, a painful outpouring of broken voices, grotesque cries and stentorian emissions coming from a matter that seems to imprison them. It is the wood and strings of the stringed instruments conceived in their structural essence and in the pure physical make-up: an assemblage of resin, trunk fibers, pieces of iron, paints and the ability of carpenters rather than the skill of instrument makers.

Rosellana, o l'Amore Che Dura: Commedia in Quattro Atti (Classic Reprint)

The dream of all composers if to have at their own command an impeccable orchestra that follows their eyes and fingers: an ageless, futurist, Dadaist orchestra.

The Mecanium is an orchestra made of mechanisms created with the famous Meccano we used to play with as children. The idea is simple, effective and poetical: a complex structure of mechanical arms and small engines that operate traditional instruments and even some portable record players.

His creatures seem to come out of a Jules Verne novel. Rotating movements, surround melodies with a pocket trumpet, in the wake of Don Cherry and Boris Vian, polyrhythmic and neo-tribal atmospheres: his music is among the greatest examples of 20th-century mechanical music as well as a rare example of tenderness.

Gebbia - Giannetto b: 7. Her artistic production, so wide and airy with fresh and original stylistic intuitions, stretches out in several directions towards music, the theater, workshops, and music therapy, characterized by great value and liberating strength.

In the piece x4, she traces a multi-colored sequence of nonsense, very diverse in timbre, register, vocal approach, color and material profile, thus generating incisive and mocking allusions, with the supreme support, provocations and stimuli constantly produced by her skilled companions through a melting pot of acoustic and electronic effects.

This track features traces of bel canto, delicate phrases in foreign languages pronounced first in full and then in hesitating fragments, deformed and disjointed, alternated with shrill emissions of whining, as guttural signals that precipitate like chemical matter becoming solid and then dissolving again in a long whistle followed by a final distressed screech.

Everyone will probably agree that she takes onto herself - almost like a sort of catalyzing element — the variety of sensations from a very dense involuntary music universe, whose power of psychic suggestion is diffusely toned down and underestimated, if not reduced to a faded backdrop of ordinary time and space.

Nothing is premeditated.

44 Best Ricami da scaricare e tuto images | Embroidery designs, Christmas embroidery, Embroidery

I like challenging everything. The fact is — if you think about it — that we musicians put ourselves into a very surreal situation: all these people are right before you, and they want to listen to very abstract music that may often have been conceived in a moment chronologically distant from when they actually listen to it. For me, this is a way to highlight how ridiculous that situation can be… standing on a stage, playing this strange instrument with the only aim of emitting the sounds I like the best… Well, in these cases, sometimes the child that is inside me loses control and cannot help looking at the funny side of the situation.

I like working on extremes, on sounds that can be wrong, boring, dirty or very high: I do not want to neglect any of these chances. Each of these options is a form of expression, a quality that needs to be worked on excerpted from the concert program: Giannetto b: This is what others wrote about him: In over thirty years of career Ernst Reijseger has been revolutionizing the use of the cello.

Defining him a jazz player would be a stereotype, way too oversimplifying, just like saying that the Netherlands is the country of windmills.

Nevertheless, an unlimited set of techniques extended over the cello, as well as an omnivorous approach to music, has allowed him to play almost anything with anybody, challenging himself continuously. Giannetto b: 17 In an overcast night of December , quite rare for this latitude, Reijseger put on an extraordinary performance in Palermo, which has been included among the tracks featured in this CD, albeit many fits of coughing can be heard on the background from an audience wrapped in thick coats that is the reason why the recording is not perfect throughout, also being disturbed by many noisy exhalations.

The composition is characterized by two parts: it starts with a pattern of traditional arpeggio that slowly fades out while, almost levitating, the player proposes his digression, his way of flying over a classical stylization, trying to transfigure it with virtuosic and thematic extensions, generating a great impact not devoid of refrains: like a journey high in sky yet still not completely freed from an inalienable gravitational force, Bach-esque cadences, fragments of Paganini-like themes and harmonic attractions of conventional tonal resolution seep through the music.

Improtoot Phil Minton, Axel Doerner, Thomas Lehn Il Suono dei Soli The Sound of Solos , international show of contemporary music, 7th season Palermo, I Candelai March 16, With its last two pieces, this CD takes listeners towards experiences that combine improvisation and electronics, acoustic processing and technological experimentation, through an exploration of the most advanced frontiers of a difficult and complex sound laden with hidden meanings.

At times this harp becomes a kora, at times a sanza, at times percussions, at times a source for electronic disturbance. However, this implies no exotic or, even worse, ethnic evocations. This cannot be found in its original pure shape in the TOOT. Nonetheless, it appears transcended, like temporary and contrasting expressionist settings, inserted in the sensitive and fragile musical atmosphere of three musicians whose individual creations of sound, voice, trumpet and synthesizer merge together.

Streams of almost inaudible music run through structures that are composed live: sound is produced by a trumpet whose emission does not form a tone, and by the mouth of a performer that produces creaks, whistles, groans and gurgles. Rhythms quickly disappear, as if they have unfolded by chance. The poetry of this music lies in its fragility. Song No. They break the prevailing conformity of the record industry and concert seasons, with assiduity and perseverance.

They open doors and windows, allowing fresh air to circulate. In this CD, mostly dedicated to new written music, there is a conversing variety: between new music written with standard notation, and graphically represented music; between notated and improvised music. His scores do not show any symbols of the sounds to be produced, but rather the movements to be made by the body: a notation of actions rather than the results.

A true composer is not he who plays with sound, but one who draws the Sound from inside himself and then pours it out. The Sound simply is. We see it move, transform itself, and generate its own parameters. In recent years, the tone has been showing itself as a guiding function. Every sphere has a center. An artisan of music is very respectable: but he is not a real musician, a real artist.

The reserved and esoteric figure of Giacinto Scelsi is unique in 20th-century European music. After many rehearsals he allowed the performance of only the first of the three short passages: such was his attention to the quality of sound. This appearance seemed to have been forgotten, but on that very occasion he met Heinz-Klaus Metzger who almost twenty years later in dedicated issue 31 of the Musik-Konzepte quarterly to him.

Since then, his works are performed and appreciated all over Europe. However, to fully enjoy of his music, both aspects need to be taken into account. The former is Japanese, the latter a Korean. Francesco Pennisi is a versatile artist: a composer, poet, and painter. All the labor goes into it, and any impurity is already burnt. The nature of his music is constant over the decades while all the current languages and raw materials keep on changing.

However, language and matter match their eternal essence, and this match increasingly becomes greater and greater, better and better. Matter becomes lighter and lighter, more polished, pliable, clear and transparent: an inner light reveals itself more and more in the iridescence of all its colors.

The color, or timbre, becomes the privileged sonic dimension. The other features cooperate to achieve it, change it, and organize it. The melodic counterpoint becomes its soul; intensity is the force that raises the waves of Sound; rhythm is neither free nor smooth. The result is an amazing Klangfarbenmelodie, a melody of resonant colors. Every sonic action, even if overlapping, can be clearly heard, seen and perceived in the transparency.

The sonorities are almost always whispered, softly with seldom instantaneous outbursts. In this very same way Chopin, Debussy and Scriabin played and wanted their music to resonate between pianissimo and mezzoforte, so that the overlapping notes could melt completely into changing colors: like Pennisi, they preferred the piano, as they were able to obtain amazing colors from the notes overlapping in chords.

The Quasi cantabile, op. Tonality is just a frame and a background for the timbral melody. The frame is given by the A keys at the two extremities, the highest and the lowest of an upright piano, while the background is set by the perfect fifth, major sixth and minor ninth, right at the center of this frame.

The complex heterophony does not merely embellish the monody, but it rather is its main component. They are three opera-styled songs from the Corpus di musiche popolari siciliane Corpus of Sicilian folk music by Alberto Favara; the composer behaves as if he were a singer deeply rooted in these folk traditions: he absorbs and shows them through their own variants.

Heterophony is reduced, as is ancient Greek music, to one counterpart only. The former is the fruit of the latter, which continues to flourish. However, the essence of his music is not the animal or human nature, but the vegetable world: flowers of sound, picked while still buds. We witness harmonic germination: the Sound generates sounds, a note generates notes.

The note perceived as pure a priori Sound internally structured is everything: the universe of artistic creation in the space of sound unfolds tension within the note itself. That is the reason why those listening to it for the first time are amazed and stunned: the harmonic sounds beyond the threshold of the first, namely beyond the notes D and A repeated in higher pitches, and vice versa D and G repeated at lower tones, sound out of tune, wild.

They are not tamed as they would be according to the scales historically used tempered, mean-tone, and so-called natural , and therefore all of the intervals, in addition to the octave, fifth and fourth ones, sound bizarre and enigmatic.

Only by overcoming the fear of the unknown and entering the jungle can a listener enjoy it. The entire third scene of Salve follie precise is recorded in this publication [CD2: ], namely Entdeckung Discovery. Klein, who is arrogantly and stubbornly entrenched in his beliefs. A deep consideration allows him to discover the true cause of the infection. Nine out of ten operations end in death. I know.

The infection is mortal. Why does one patient die and another survive in identical cases? Puerperal fever is spreading like the plague. We consider the lunar, hygrometric, cosmic causes The bare, specific fact, not routine.

Whose is the blame, Klein? Your students operate the women: your students bring death. Semmelweis, you wish, too passionately, to demonstrate what cannot be demonstrated. You have been lifted from your assignment. The center of life is a young woman who is delivering and opens herself as she delivers.

Un giorno, mentre si trova in biblioteca, viene colta da un attacco epilettico e viene soccorsa dalla studentessa Anja. È il capo di un clan familiare che vive a Neukölln dove è presente il crimine organizzato. Per condurre una vita senza criminalità con sua moglie Kalila e sua figlia Serin, vuole ritirarsi da questo ruolo. Dopo che suo cognato Latif è stato arrestato con nove chilogrammi di cocaina in macchina, Toni deve reagire.

Non vuole lasciare il controllo del clan Hamady al suo imprevedibile fratello Abbas. Nella sua angoscia, Toni incontra Vince, un vecchio amico di cui si fida e che è al suo fianco. Tuttavia, Toni non sa che Vince è in realtà un investigatore segreto della polizia. Dopo la morte prematura della moglie, un uomo si muove con il figlio adolescente in tutto il paese per cercare un posto da insegnante in una scuola privata. Quando come cliente le capita lo sprezzante Leonardo Montenegro, rampollo di uno degli uomini più ricchi del mondo e playboy impenitente, sono scintille.

Ma dopo averla cacciata senza compenso, Leonardo ha un incidente sulla sua nave e perde la memoria. Kate escogita un piano diabolico per sfruttare la sua amnesia e vendicarsi. Travis Conrad è un agente speciale di Red Mountain, organizzazione paramilitare che conduce operazioni estreme al servizio del governo americano, ma si è ritirato dopo aver perso moglie e figlio.

Travis esita e Lin gli spara per prima. Ma la Red Mountain riesce a riportare Travis in vita per altre 24 ore, durante le quali sarà versato molto sangue. Chloé è una donna fragile che si innamora e instaura una relazione con il suo psicanalista.

Dopo che sono andati a convivere, la donna scopre aspetti inquietanti del suo uomo che le ha nascosto parti della sua identità. Paul infatti le ha nascosto che egli ha un fratello, un gemello identico, di nome Louis, che esercita la sua stessa professione. Michael Sullivan, giovane figlio di un diplomatico ucciso quando lui era ancora un bambino, sogna di entrare nel mondo dei rapporti internazionali.

Proprio grazie a lei si insinuerà nel suo animo il sospetto che dietro al progetto ci sia un enorme giro di corruzione che non riguarda soltanto Saddam e il suo ormai decaduto regime. Di Michael R.

Il presidente Franklin Roosevelt decide di rischiare tutto per bombardare Tokyo. Gli aerei guidati dal sottotenente degli Stati Uniti Doolittle decollano ma, dopo aver completato le missioni, sono costretti ad atterrare nelle zone costiere vicino a Zhejiang a causa della carenza di carburante. Quando Gino incontra Bénédicte è amore a prima vista, appassionato, incondizionato. Gino è quel genere di ragazzo normale, fresco e attraente La sua promettente carriera è finita ed il suo futuro sembra vuoto, cosi si trasferisce a Londra dalla sorella Shannon per cercare rifugio.

Grazie al marito di Sahnnon, Matt conosce Pete, che lo introduce al mondo del calcio e delle tifoserie violente. Ora la sua vita è cambiata: Matt è entrato in un territorio dove vale soltanto la legge della strada e vince chi picchia più forte.

Meggie ha 12 anni e vive da sola con il padre Mo. Alcuni anni prima sua madre è misteriosamente scomparsa, lasciando padre e figlia in un terribile vuoto che i due cercano di colmare rifugiandosi nella lettura dei libri che riempiono la loro casa. Un giorno Meggie realizza che non ha mai sentito suo padre leggere ad alta voce.

Martha ha ottantotto anni, la testa tra le nuvole e la paura di finire in un ricovero. A causa di suo genero, infatti, è implicato in un caso di corruzione. Luis è un adolescente timido e introverso. Orfano di madre e figlio di un ufologo distratto dalle stelle, è bullizzato a scuola e trascurato in casa.

Ma i suoi giorni bui stanno per finire. Dallo spazio profondo arrivano tre alieni gommosi e capaci di metamorfizzarsi in uomini o animali. Mog, Nag e Wabo, irresistibili e generosi, abbracciano immediatamente la causa di Luis contro la signorina Sadiker, che vorrebbe strapparlo al padre e spedirlo in un istituto per bambini abbandonati.

Nella allucinante regione giungono per un week-end cinque giovani a bordo di un furgoncino: Sally e Pamela, le ragazze. Jerry e Kirk, i rispettivi ragazzi; Franklin, fratello di Sally, immobilizzato su una carrozzella.

Essendo rimasti a corto di benzina e avendo trovata la casa del nonno di Franklin del tutto inabitabile, i componenti della giovanile spedizione raggiungono separatamente e successivamente una casa abitata da una famiglia di macellai e vengono uccisi in maniera inenarrabile.

Sally, ultima vittima, riesce a fuggire ma, mentre i feroci assassini verranno assicurati alla giustizia, ella finirà in manicomio. Ellen Graham muore insieme ai suoi misteri. Mentre la figlia Anne elabora il lutto di una complicata figura materna, nella casa dei Graham avvengono strani episodi, che sembrano presagire un epilogo tragico. Dopo tanti anni di combattimenti e uccisioni Axe, un ex combattente delle forze speciali, non riesce più a sopportare il peso delle numerosi morti che ha causato e decide di andare nel profondo della giungla asiatica, per cercare di riflettere sulla vita che ha vissuto.

Tormentato dalle continue visioni delle sue vittime e dagli orrori della guerra, Axe cade nella più profonda disperazione fino a diventare il guscio vuoto di se stesso. Colpito dalle parole della donna si trasferisce in un piccolo villaggio e fonda una clinica dove cura e assiste i malati. Tuttavia la pace e la tranquillità non dureranno a lungo, perché Axe dovrà fare i conti con la malavita locale, intenzionata a rapire proprio la donna che gli era apparsa mentre era nella giungla.

Ma quello che doveva essere un semplice prestito si trasforma grottescamente in una rapina con tanto di ostaggio. Poliziotto a Chesterford, si confida con Macavoy, partner e genero tra una birra e un pattugliamento. Sanguinari e voraci, uccidono chiunque si ponga tra loro e il loro obiettivo.

Giunto al termine della sua carriera, Chandler trova il modo di riscattare la disillusione e di mettere in salvo chi ama. Ma qualcosa va storto: Charlie e un agente infiltrato muoiono, Driscoll fugge e Danny finisce in gattabuia. Altera, terra tranquilla, è popolata da esseri umani ed elfi. Juliette gira con il suo pick-up in cerca di provviste e carburante. Intanto Juliette ripensa a quando ha conosciuto Jack, gallerista, prima che tutto questo avvenisse.

Quando si risveglia e gira per il mondo capisce di essere circondato da persone defunte. Crede che un virus si stia diffondendo nel mondo ma piano piano si rende conto che il problema è un altro: chiunque si avvicini a lui entro un raggio di 50 metri muore immediatamente.

Infatti, tanti sono i ritrovamenti intatti che sono emersi e ancora emergono dagli ormai famosi Scavi, tra le mete turistiche più ambite del mondo. Sulla magica isola greca di Kalokairi, tra passato e presente si avvicendano le amicizie, gli amori e i drammi di Donna e della sua allegra famiglia allargata. Per la prima volta, 40 anni dopo la sua morte, la cantante lirica più famosa al mondo racconta la propria storia, con parole sue: attraverso filmati inediti, fotografie mai mostrate, filmati Super 8 personali, registrazioni private, lettere intime e rare immagini dietro le quinte.

Lasciatevi catturare dagli 11 episodi della Settima Stagione di una delle serie più terrificanti della TV. Ma ora che Barry è intrappolato nella Forza della Velocità, la missione ricade sulle spalle della sua famiglia. Quando un potente nemico minaccia di distruggere la città, Cisco rischia tutto per liberare Barry. Ma questa è solamente la prima mossa in un gioco mortale contro Clifford DeVoe, ovvero Il Pensatore, un genio del male che è sempre dieci passi avanti indipendentemente da quanto Barry corra veloce.

La cittadina di Riverdale viene sconvolta dalla morte scioccante di Jason Blossom, un evento che rivela molti segreti nascosti sotto la superficie di questa cittadina idilliaca. Vivi e rivivi tutte le volte che vuoi le loro avventure in questo cofanetto e Kara Danvers affronta le conseguenze dei sacrifici personali che ha dovuto compiere per salvare National City nei panni di Supergirl.

Essere umana e vulnerabile è dura. Nella clinica psichiatrica si ritrova faccia a faccia con la sua più grande paura: ma è reale o solo frutto della sua mente? Nessuno sembra credere alle sue parole e di fronte ad autorità incapaci o riluttanti ad aiutarla, Sawyer è costretta ad affrontare da sola i fantasmi del passato. Lady Gaga e Bradley Cooper sono la nuova coppia cinematografica a mettere in scena la storia di A Star Is Born, tra amore, successo e musica. Canzoni che ci accompagnano ancora oggi sono nate nel Molte canzoni di Biagio Antonacci sono diventate talmente famose che sembrano sempre attuali e ci accompagnano continuamente.

Era la prima volta che si esibiva alla Fenice. Il lavoro sarà su doppio Cd pubblicato da Azzurra Music, non risulta per ora la versione su vinile. Tommaso Paradiso e la sua band raccontano cosa è successo nella loro sua vita negli ultimi mesi, con auto ironia e sarcasmo.

Il disco, che arriva a 10 anni dal suo ingresso nella scuola televisiva di Amici di Maria de Filippi con cui ha preso avvio la sua strabiliante carriera fatta di record e innumerevoli successi musicali. Il duo anglo-australiano presenterà il nuovo disco in Europa in tour tra il maggio e il giugno del prossimo anno.

Non potrei scrivere dei pezzi sapendo che non finirebbero, prima o poi, su un palco. La ventennale relazione tra R. Otto cd più un dvd. Una vera opera omnia quella che i R. Dentro ci saranno le registrazioni di gran parte dei live tenuti dalla band per la BBC tra il ed il Una relazione, quella con la BBC, che Michael Stipe e soci hanno portato avanti con reciproca soddisfazione per oltre due decenni e che sfocia in questo cofanetto da collezionisti.

Registrate durante lo storico concerto tenutosi allo stadio di Wembley a Londra nel luglio La release è stata rimasterizzata da Greg Fidelman e sarà disponibile in vari formati digitali e fisici ricchi di materiale bonus e inedito.

Chi siamo Come ottenere. Cerca aziende…. Modifica Se. Melito di Napoli , Napoli, Campania. Negozio Principale. Valutazioni di Se. Di Russo Gennaro:. Parole chiave: Se. Come ottenere. Other search results for: Se. Noi ed i fornitori di terze parti da noi utilizziamo i cookie sulle nostre pagine.

Italiana Arbitri - Sez.


consigliata: